Il lago di Tovel

Il Lago di Tovel è il più grande dei laghi naturali del Trentino ed è uno dei gioielli naturalistici del Parco Naturale Adamello Brenta.

È situato nel punto più a nord delle famose Dolomiti di Brenta.
Il colore delle sue acque è inconfondibile e lo hanno reso famoso in tutto il mondo. Il blu delle acque profonde ben 39 metri sfuma al verde smeraldo avvicinandosi alle rive. Il contrasto è ancora più evidente quando l'acqua accarezza le spiagge incredibilmente bianche.
Il lago di Tovel è famoso in tutta Europa perché le sue acque si tingevano di rosso grazie alla presenza di una particolare alga dal colore rossastro.
Oggi il lago non ha più questa caratteristica ma le sue acque trasparenti vi incanteranno.
Le Dolomiti di Brenta si specchiano nel lago creando dei giochi di riflessi e colori spettacolari. In ogni stagione il lago regala degli scatti unici.

Come arrivare al Lago di Tovel in auto:
Il lago è raggiungibile in auto dalla primavera all’autunno inoltrato. Durante l’inverno, la strada che raggiunge il lago è chiusa.
Presso il lago ci sono parcheggi per auto e moto.
La strada che arriva al Lago di Tovel è stata riaperta! L’accesso ai parcheggi è attualmente libero e gratuito.

Raggiungere il lago a piedi - Il sentiero delle Glare:
Il sentiero parte dalla località Capriolo, dove troverete un parcheggio e l’omonimo ristorante. Il percorso (5 km circa all’andata e altrettanti al ritorno) si sviluppa nel suo tratto iniziale nel bosco, tra pini ed abeti, per poi uscire sulla pietraia delle Glare, nata da una grande frana staccatasi dalle pareti sovrastanti. Il sentiero infine termina a fianco di un ruscello.

Il giro del lago di Tovel:
Un sentiero pianeggiante ed adatto a tutti costeggia il lago.
Un piccolo tratto della passeggiata è caratterizzato da alcuni scalini nella roccia. In questo tratto non è possibile transitare con il passeggino.
Le bianche spiagge vi consentono una sosta rigenerante e per i più temerari anche un bel tuffo nelle acque fresche e cristalline del lago.
Il giro completo al lago ha una durata di circa un’ora e mezzo.

I laghetti effimeri della valle di Tovel:
Si tratta di piccoli specchi d’acqua che compaiono nella grande pietraia a valle del lago di Tovel. Questi laghetti si formano in primavera grazie al disgelo della neve in quota. L’acqua che scende dai pendii delle montagne circostanti va a riempire le conche della pietraia della valle, inglobando la vegetazione presente.
Potrai vedere questi laghi effimeri percorrendo il sentiero delle Glare partendo dalla località Capriolo.
La particolarità di questi laghetti è che si possono vedere solamente per un periodo limitato di tempo. Il periodo migliore per godere di questa meraviglia è la fine di maggio. Durante l’estate i laghetti si riducono sempre più fino a scomparire.
Il colore di questi specchi d’acqua non lo dimenticherete facilmente.

Dal lago di Tovel infine partono vari sentieri che vi portano a conoscere le Dolomiti di Brenta e le sue malghe. Si tratta di escursioni che richiedono una giornata intera.

Grazie

Ti abbiamo inviato un'email. Per attivare la newsletter clicca sul link che troverai nel messaggio, grazie!

Chiudi

Richiedi informazioni

Campi richiesti *


I tuoi dati


Permanenza dal al *


Camera 1

Chiudi

Iscriviti alla nostra newsletter


Annulla
Chiudi

Grazie

Il suo messaggio è stato spedito correttamente.